La stazione di Topolò

Posta di TopolòSabato ho fatto un salto a Topolò. Me ne avevano parlato, anni e anni fa, di questo paese a filo di confine, che è ancora Italia, ma potrebbe benissimo stare in Slovenia. Topolò-Topolove dice il cartello all’ingresso.

E fino a sabato prossimo resta aperta la Stazione di Topolò, la Postaja, e ci puoi trovare musicisti, artisti, lettori, parolai in tante lingue. Ci puoi trovare i ćevapčići, l’ajvar, le pesche nel vino e il fresco che solo il bosco sa.

Topolò è un paese molto piccolo, adesso conta 29 abitanti, un tempo erano 300 o poco più. Negli anni, da quando c’è la stazione, le case sono state risistemate e ci si può anche andare a fare le vacanze. Non c’è pericolo di traffico perchè non ci passano le macchine. E neppure in bicicletta ti puoi muovere per Topolò.

pubblicoTi ci puoi solo perdere a piedi, osservarne le luci, cercare gli spettacoli che ti piacciono di più (sabato un otteto di voci maschili, canti in sloveno, friulano, resiano poi la Piccola Officina di teatro di Napoli e Fabio Fornasari che cerca di definire i luoghi e il concerto di una banda di ragazzi un po’ improvvisata di musica klezmer diretto da Davide Casali) e cercare tra una parete e l’altra i segni dei 15 anni passati a ridare vita a uno spazio.

Poi tutt’intorno c’è il bosco dove poter passeggiare.

Non so perchè mi han colpito tanto le viti un po’ ovunque, ogni casa una vite dal tronco vecchio e intorno piccole vigne per farci piccolissime botti di vino, e qualche albero di susine ancora verdi.

E’ proprio un bel posto, dove vale la pena farci un giretto, dove vale la pena venire da lontano e farci un giretto, affrontare quei due chilometri di curva di montagna (che se ci penso io non li saprei fare), parcheggiare e girovagare aspettando che “verso sera”, “dopo il tramonto”, nella notte, qualcosa accada.
tramonti da topolo

About these ads
Etichettato con: , , , , , ,
Pubblicato su Ambiente, Avvenimenti, friuli, musica
3 commenti su “La stazione di Topolò
  1. Matteo scrive:

    Ma ci si può arrivare in treno?

  2. lucapost scrive:

    vi giuro che c’è la stazione delle mongolfiere, l’aereoporto è stato dismesso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Instagram Story
Elementi #pordenone Il soffitto di Palazzo Baldini  ascoltando Roberto Cescon #pordenone #igersfvg #instafriuli #italianpoetry #igersart Eccoci :) #pordenonescrive #raccontiinviaggio #pordenone #igersfvg #atap Il monumento ai caduti di #Chions che tra un po' farà anche lui 100 anni... #storia #italy #igersfvg #igersart #instafriuli #iphoneonly

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Unisciti agli altri 224 follower

Quando porto la reflex...
su un muro

osservando piante

orizzonti chionsesi

natura selvaggia

italian land

Altre foto
Archivi
Statistiche del Blog
  • 271,213 hits
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 224 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: